Alimentazione delle pecore in gravidanza

Soluzione dalla Romania

Latte e/o carne: ovini da carne e latte

Fonti di informazione: Industria e ricerca

Livello soluzione: conoscenza e pratica

Scopo: Aiutare il monitoraggio e la valutazione della alimentazione delle pecore in gravidanza

Descrizione:

  • Le pecore allevate al pascolo dopo la monta dovrebbero disporre di erba di elevata qualità, con una composizione possibilmente data dal 40% di leguminose e 60% graminacee, ed una altezza dell’erba di 8-12 cm, al fine di consentire ingestioni di erba pari a 5-7 kg/giorno (n.d.r., corrispondenti a 0.75-1.0 kg di sostanza secca per capo e giorno).
  • I cambiamenti di alimentazione dovrebbero essere graduali, se possibile da effettuare in un periodo di 6-8 giorni.
  • L’incremento del peso degli agnelli si realizza soprattutto (>70%) negli ultimi due mesi di gravidanza.
  • Le pecore dovrebbero incrementare di peso di circa 8-14 kg durante la gravidanza per lo sviluppo della placenta e dei feti e perdere non più del 5% del peso al parto (senza invogli) nelle prime 6 settimane di allattamento.
  • Le pecore adulte possono essere alimentate in stalla con fieno (1.5-3 kg) o insilati (1.5-2 kg) e concentrati (0.1-0.5 kg), in funzione del BCS.
  • Le pecore nelle ultime 3-4 settimane di gravidanza riducono la loro ingestione volontaria del 25-30%, a causa della crescita dei feti.

Benefici attesi: L’alimentazione mirata alla copertura dei fabbisogni ed il monitoraggio del BCS potrebbe diminuire le perdite embrionali e favorire un corretto sviluppo degli agnelli.

Pre-requisiti/limiti

Gli allevatori bisogna che imparino a gestire gli animali in base al BCS ed al controllo del peso corporeo. Le pecore dovrebbero essere suddivise in gruppi omogenei di 40-60 pecore, sulla base di età, tipo di gestazione e peso.

 

Riferimenti bibliografici:

Holst PJ Australian Journal of Agricultural Research 37(6) 647 - 655

Rook Veterinary Clinics of North America: Food Animal Practice 2000 16(2) : 293-317

Munoz et al Animal. 2008 Jan;2(1):52-63.

 

 

Suggerimenti pratici:

Alimentazione della pecora per ottimizzare il peso degli agnelli alla nascita

Produzione di insilato di elevata qualità

Utilizzo di rastrelliere per raggruppare gli animali secondo il BCS

Secchio calibrato

Assaggio semi di lupino

 

 

Impatto atteso

Benefici

Benefici attesi

Incremento della produttività, riduzione degli aborti, riduzione della mortalità, migliore gestione dell’alimentazione

Sistema

La soluzione è adatta per vari sistemi di produzione

Si

 

Costi

Quali sono i costi del materiale

<100/pecora

Quali sono i costi di mantenimento

<50/pecora

Qualche limite per la sua applicabilità?

No

Carico di lavoro

 

Allevatori

Fornitore di servizi/tecnico/veterinario/altro

Quanto tempo è necessario per preparare e applicare la soluzione?

>=1 settimana

 

Quante persone sono necessarie per applicare la soluzione?

1 persona

 

Tempo

Quanto tempo ci vuole per ottenere risultati?

>=1 settimana

Quanto tempo ci vuole per vedere un effetto sulla produttività degli ovini?

Periodo di produzione corrente

Attrezzature / Strutture

 

Allevatori

Fornitore di servizi/tecnico/veterinario

Che tipo di attrezzature/strumenti sono necessari?

Alimentatori con concentrato, recinzioni per la gestione dei pascoli, semine per i pascoli

 

Abilità / Formazione (agricoltore)

La soluzione richiede competenze / conoscenze specifiche o formazione?

Si

Quanto tempo è necessario per la formazione

1 giorno di addestramento

Contesto

C'è qualche particolare collegamento normativo alla soluzione?

No

La soluzione ha bisogno di una particolare struttura o organizzazione?

No

Altri commenti

 

               

 

 

 

 

Valutazione dell’utilizzatore:

Nazione

Romania

Numero e Nome della soluzione

22 - Gestione dell’alimentazione delle pecore in gravidanza

Allevatore/Consulente/tecnico-veterinario-altro

Soluzione sperimentata da un allevatore

Perché hai sperimentato questa soluzione?

Riduzione dell’incidenza degli aborti

Aumentare la sopravvivenza degli agnelli e maggior vigore alla nascita

E’ stato semplice adottarla?

Si

Se no, spiega quali sono stati i principali problemi?

 

Hai avuto necessità di adattarla?

No

Se si, come?

 

Sei soddisfatto dei risultati della soluzione?

Si

Quali sono stati i risultati?

Migliore andamento della gestazione

Valuta la soluzione

Interessante e facile da applicare

Continuerai ad applicarla?

Si

Se no, per quale ragione?

 

Commenti/Aggiunte

La percentuale di leguminose nel pascolo non dovrebbe superare il 25%

               

Publish Date
Paese d'origine